02_vista_45°_da_ovest
Planimetria depuratore - Copia
Prospetti - Copia
05 vista 03
03 vista 01
04 vista 02

MONZA

IMPIANTO DI DEPURAZIONE.

PROGETTAZIONE DELLA MITIGAZIONE AMBIENTALE

2015

Gara per la progettazione esecutiva, coordinamento sicurezza in fase di progettazione e realizzazione dei lavori della mitigazione ambientale

 

Cercare di ottenere una mitigazione ambientale non solo visiva, ma anche olfattiva è l’obiettivo del progetto. Le due vasche infatti, pur essendo inserite in un contesto costruito con edifici di altezza massima di 12 mt circa e pur trovandosi ad una quota ribassata rispetto alla strada interna del depuratore, a causa della loro estensione hanno un notevole impatto visivo. Le nuove opere di copertura, legate all'impianto di deodorizzazione, pur essendo pensate per contenere al massimo le eccedenze volumetriche, costituiscono un incremento inevitabile della percezione delle due vasche.

Per cercare di mitigare l'ingombro naturale di questa geometria la strategia principale è quella di superarne i confini, cercando di fare in mondo che diventi parte di un paesaggio più vasto, dove lo sguardo possa perdersi senza soffermarsi sulle curve nette del cerchio.

Per far ciò si è deciso di progettare non solo la cupola, ma anche le aree verdi direttamente confinanti, disegnando un nuovo paesaggio dove il disegno della cupola trovi continuità nel disegno della vegetazione, definendo una sorta di grande giardino verde interno al depuratore, lavorando coerentemente con il tema della deodorizzazione dell'impianto attraverso l'uso di determinate essenze.